Maso di montagna

Progetto di recupero di un maso di montagna

La necessità del committente di valorizzare una struttura antica come il maso di montagna ha determinato l’impostazione moderna ed essenziale del progetto con un contrasto che ne esalta le peculiarità.   Nella cucina in nicchia è stato inserito un blocco cottura professionale Grand Chef DeManincor con relativa cucina economica. Il piano top in Dekton determina un’ampia area di lavoro pratica e funzionale in cui è stata inserita la zona lavaggio e termina con un bancone di servizio in legno listellare. Nel vano sottoscala sono state collocate le colonne tecnologiche con i forni statico e a vapore Gagenau oltre al frigorifero Neff ed a vani dispensa.

La sala da pranzo è stata ricavata in un ambiente lungo e stretto, quasi di passaggio, che connette l’ingresso con l’adiacente cucina. La conformazione allungata della stanza unitamente alla particolarità del pavimento fatto con piastrelle in “legno di testa” ha determinato l’inserimento di un tavolo sospeso in larice, sostenuto da una putrella in acciaio incastrata nella spessa e resistente muratura del maso. Lo schienale della panca a servizio del tavolo è stato realizzato reinterpretando la “cripia”, elemento che proviene dalla tradizione rurale del luogo. L’illuminazione a led integrata nell’arredo assieme alla lampada Applique Oled garantisce un’atmosfera piacevole che valorizza l’ambiente e lo rende confortevole.

Adiacente alla sala da pranzo vi è il bagno, in cui è stato inserito un mobile minimale laccato bianco con piano in Silestone e lavello in appoggio. L’illuminazione avviene attraverso faretti LED. Dalla cucina si accede alla zona notte posta al piano superiore attraverso una scala con struttura in acciaio verniciato rosso e pedate in larice.

La necessità di un bagno di piano ha determinato l’inserimento di una parete divisoria con lo spazio adibito a camera matrimoniale. Tale parete, che si conclude su una finestra a cavallo dei due ambienti, è stata opportunamente mascherata mediante l’inserimento di uno specchio.  All’interno della camera è stata ricavata una cabina armadio con ante complanari che permette di sfruttare l’intera parete libera, integrando e nascondendo la porta d’uscita al giardino. Il rivestimento in cuoio delle ante a telaio le rende più calde e meno impattanti nonostante le notevoli dimensioni.  Il letto matrimoniale ha una struttura in noce nazionale con la testiera rivestita in cuoio e retro illuminata con faretti LED.

Altro in questa categoria: « Villa storica L'oasi del relax »